You are currently browsing the monthly archive for gennaio 2015.

ritrovo
(o meglio, RUBO, a mia madre …
diventata ora per tutti “nonna-delia-quella-di-pappacia”)
vecchi tapes della mia infanzia …
ma che titoli passava bimbomix!
fantastico! dai righeira, alla carrà, ai ricchi e poveri
il tutto strambamente intervallato da memole, puffi
e dall’adorata e sempreverde stella della senna!!

capisco ora perché sono così stordita e sconquassata
[qui si sculetta a manetta con questo sound!]

“disco disco
dove io
sono veramente io
è fantastico
superfantastico”

e capisco anche perché ancora adoro e bramo
e RINCORRO la musica trash anni ottanta!!

viva le vecchie cassette, che non iniziano a saltare (come i cd!),
quando finalmente arriva la tua canzone preferita …!
e che si riparano semplicemente …
bastano un po’ di scotch e una matita!!

FORZA ANALOGICO!!
we want you back!!

Annunci

bentrovati a tutti i cari e pazienti readers!
noi siamo ancora qua! e voi, siete ancora a caccia di paole&frasi di senso compiuto?!
[beh, sapete che qui ne troverete poche … vabè … peggio per voi!]
tornando a noi …
beh, insomma …
la news … il dispaccio… il proclama sarebbe …
che il “noi” si è amplificato
… insomma, le -ine della casa SONO AUMENTATE!!
… per farla breve … la nina ci ha chiesto una sorellina e
… i tatèìni hanno pensato bene di fargliene una!
[potesse tornare indietro … non credo che la cara e paziente ninetta reitererebbe la richiesta di questa mostricciattola urlante, che così tante attenzioni le porta via …]

yyyes, i tatèìni hanno messo in produzione e sfornato [in realtà sono poi io che ho sfornato la pagnotta, ma anche papi è stato bravo e ha condotto le tifoserie in modo egregio, fino alla “sparata finale” … immagino sappiate che ormai non si partorisce più come-si-vede-nei-film (ovvero divelte-orizzontali), ma esibendosi nelle più strane posture circensi, a discrezione della partoriente, in una danza della spinta in cui i membri roteano vorticosamente nella stanza, per poi stopposi, fulminei e tesi, al ritmo delle contrazioni … ] una bella bimbetta
[“bella” a discrezione dell’osservatore … è uguale a paponzo …]
non vi sveleremo, per questioni di privacy, il nome del minore … per il momento la indicheremo come “il mostrino” o “la streghetta” … epiteti sorti dal vederla svegliarsi sempre ringhiante ed affamata!

con il moltiplicarsi dei membri della casa, dear readers, potete ben aspettarvi un esponenziale aumento delle rocambolesche avventure della famiglia!!
appena avrò mani libere per scrivervi … ve le narrerò [a mille ce n’è nel mio cuore di fiabe da narrar … !]

intanto bacioni
dalle moltiplicatesi in della casa

manina